Respirare, alla ricerca di un equilibrio - YOGA con Activia!

martedì 25 ottobre 2016
Qualche giorno fa sono stata invitata da Activia ad un "evento" molto speciale. 
Siamo stati alla City Zen, un'oasi di pace al centro di Milano.
Una scuola di yoga, ma anche qualcosa di più.
L’atmosfera era all’insegna del relax. Dopo qualche minuto lì dentro i suoni invasivi della città sembravano già lontani.

La InSync Coach e Senior Partner di Ermes Consulting Valentina Mosca ha presentato le cinque regole per vivere #insync. Per trovare e mantenere l'equilibrio interiore in mezzo a un mare di problematiche quotidiane che affliggono un po' tutte noi (e tutti noi). 




Come imparare ad avere il controllo su quello che accade "dentro"di noi se non abbiamo il controllo su quello che ci accade intorno?
Quante delle nostre emozioni vengono sotterrate, mandate giù, soppresse e mascherate per non perdere la pazienza e rimanere "tutte d'un pezzo"?
Queste alcune delle domande che sono emerse durante l’incontro.
Le paure e le preoccupazioni sempre più spesso diventano ansie, insonnia e veri e propri malesseri fisici.



Quali possono essere quindi le cinque regole per vivere #insync? Per essere in armonia con noi stesse dentro e fuori?

1. Siamo quello che pensiamo (oltre a quello che mangiamo!). Fermiamoci un momento e chiediamoci: cosa pensiamo di noi stesse? Siamo "fan" o "nemiche" della nostra persona? Molto spesso tendiamo ad essere iper critiche. Pretendiamo l'impossibile e ci colpevolizziamo per le nostre scelte e per le nostre azioni.
Pensare positivo e diventare sponsor di noi stesse è la prima regola. Banale, vero? Eppure difficilissimo da fare quotidianamente.

2. L'immaginazione è la chiave di ogni piccolo o grande successo. Raggiungere i propri obiettivi è impossibile se prima non visualizziamo il traguardo. Quante volte cuciniamo qualcosa perché abbiamo immaginato il risultato finale e ci siamo dunque fatte conquistare dal desiderio di creare quella torta o quel piatto? Vale anche per tutto il resto. Dalle cose più piccole a quelle più grandi.


3. Per vivere bene con mente e cuore serve anche un corpo sano. Attività fisica, anche se moderata, significa prendersi cura di sè. Corpo e mente vanno di pari passo. 


4. Non possiamo sempre cambiare quello che abbiamo intorno. L'unica cosa che è in nostro potere è cambiare la nostra risposta agli eventi. Allenare la mente a farsi domande funzionali, per ampliare le possibilità di scelta, per mettere insieme gli insegnamenti più utili e scegliere come affrontare e gestire la moltitudine di situazioni che ci si prospettano.

5. Respirare. Lo facciamo sempre, no? In che modo lo facciamo, però? Riflettendoci durante una giornata il nostro respiro è concentrato nella parte alta del corpo. La respirazione corretta invece sarebbe quella "di pancia", o diaframmatica. Proviamo a respirare profondamente, spingendo l'aria verso il basso. Prendiamoci anche solo 120 secondi al giorno per farlo; nei momenti di difficoltà questo aiuta a ritrovare lucidità e osservare le cose da un punto di vista più "distaccato", anche quando le emozioni vorrebbero avere il sopravvento.

Durante la mattinata abbiamo confrontato alcune delle nostre esperienze. Abbiamo riflettuto insieme su cosa scatta interiormente quando le cose non vanno come previsto, quando siamo deluse, sotto stress. Quanto tempo di qualità dedichiamo a noi stesse per stare bene? Il concetto di #insync è ricco di interpretazioni e sono felice di intraprendere questo percorso insieme ad Activia perché sono sicura che farà riflettere sia me che voi.

E a proposito di Activia... quando si mangia, vi starete chiedendo?
Dopo la lezione di yoga, che è stata più che altro una chiacchierata e un esercizio di respirazione e rilassamento, abbiamo fatto colazione tutte insieme.



Eccomi alle prese con i nuovi Activia ai semi! Da sempre il mio preferito è Avena e Noci, ma l'altro giorno ho avuto modo di provare quello al Miele e Semi... con miglio, semi di zucca, semi di lino, semi di papavero: è stato amore a prima cucchiaiata!
Non vedo l'ora di provare anche Fico e Semi, Farro e Semi e Quinoa e Semi!
Se guardate i miei video immaginerete il mio entusiasmo!



Fatemi sapere nei commenti se avete mai provato yoga e quali sono i vostri accorgimenti o consigli per essere #insync. Sono sicura che sarà utile a tutte!
7 commenti on "Respirare, alla ricerca di un equilibrio - YOGA con Activia!"
  1. che bel post! sembra davvero una bella idea quella di creare un luogo "rilassante" in mezzo alla città caotica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo è davvero! Se sei di Milano facci un salto, è bellissimo!

      Elimina
  2. Grazie Sistiana per aver raccontato questa full immersion zen così in linea con la tua personalità ;-)
    anche a me piacciono tantissimo i semi e non vedo l'ora di assaggiare questi nuovi gusti di Activia!ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fammi sapere se li provi sono buonissimi!

      Elimina
  3. "Non possiamo sempre cambiare quello che abbiamo intorno. L'unica cosa che è in nostro potere è cambiare la nostra risposta agli eventi" quanta verità!
    sai anch'io,quando ero una ragazzina piccola avevo la fissa per lo yoga,mi ero comprata una guida e cercavo di mettere in pratica i consigli e gli esercizi respiratori e posturali:) poi purtroppo ho lasciato perdere risucchiata dal vortice dell'adolescenza...forse dovrei riprendere per star meglio e dedicare più cura a me stessa perché mi trascuro molto ;(
    fai sempre riflettere,ti voglio bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti voglio bene anche io <3 non trascurarti troppo..

      Elimina
  4. non sapevo esistesse questo angolo di pace nel cuore di milano. piacevole scoperta, grazie sisti <3
    la quinta regola devo assolutamente fissarla sul frigo di casa!

    RispondiElimina